Air Products Home

Condizioni di vendita standard Air Products

 Validità. Le presenti Condizioni standard non valgono qualora l'Acquirente e il Fornitore abbiano stipulato un Accordo scritto per il prodotto consegnato, al quale il Fornitore abbia dato legittima esecuzione. Se non esiste un simile Accordo scritto, valgono le presenti Condizioni di vendita standard; l'accettazione da parte dell'Acquirente della consegna di tali prodotti effettuata dal Fornitore costituisce inoltre accettazione continuata e ratifica di tali Condizioni di vendita standard.

1. Garanzia e specifica per il prodotto. Il Venditore garantisce che il prodotto consegnato all'Acquirente sarà conforme alle specifiche standard del venditore per il prodotto acquistato in forza delle presenti Condizioni, ovvero alla specifica ad hoc per il prodotto pattuita dalle parti con atto scritto e firmato, e garantisce inoltre che, al momento della consegna, il Venditore avrà valido titolo al prodotto e diritto a cederlo, nonché che esso verrà consegnato esente da gravami. Eventuali servizi resi dal Venditore dovranno essere prestati in modo adeguato e a regola d'arte. Il Venditore sarà tenuto a modificare o correggere gli eventuali servizi che non siano stati prestati nel modo prescritto, a condizione che il Venditore venga avvisato per iscritto di tale mancanza entro 30 giorni dalla data in cui siano stati resi. LA PREDETTA GARANZIA RAPPRESENTA L'UNICA GARANZIA E SOSTITUISCE OGNI ALTRA GARANZIA, ESPLICITA O IMPLICITA, DI FATTO O DI DIRITTO, INCLUSA, SENZA LIMITAZIONI PER IL CARATTERE GENERALE DI QUANTO SUINDICATO, QUALUNQUE GARANZIA DI COMMERCIABILITÀ PER UN PARTICOLARE SCOPO. Di quando in quando, il Venditore avrà facoltà di apportare modifiche, in conformità alle proprie procedure di gestione delle stesse, al suddetto prodotto, ovvero alla fonte, alle materie prime, alla documentazione, alle procedure analitiche, all'imballaggio, al metodo di fabbricazione o alle modalità di offerta di tale prodotto ("Modifiche al prodotto"), a condizione tuttavia, tranne che in caso di forza maggiore o di evento imprevisto, che il Venditore dia all'Acquirente preavviso scritto di almeno tre (3) mesi prima (i) di cessare o interrompere la fabbricazione del prodotto, (ii) di ritirare il prodotto dall'offerta generale di mercato della rispettiva regione, o (iii) di apportare Modifiche al prodotto, che secondo il Venditore determinino significative variazioni statistiche alla specifica per lo stesso, in base a verifiche e risultati analitici eseguiti in conformità alle procedure del Venditore per la gestione delle modifiche. Su richiesta dell'Acquirente, il Venditore dovrà fornire dati a supporto e campioni per il test.

2. Norme per la consegna e la costituzione delle scorte. Il "Venditore" dovrà essere identificato sui prodotti e sui documenti consegnati all'Acquirente. La consegna dovrà avvenire presso la sede di produzione o distribuzione del Venditore secondo le modalità concordate oppure, ove del caso, per mezzo del veicolo di consegna del Venditore. All'atto della consegna, tutti i rischi di perdita vengono trasferiti all'Acquirente. Il titolo di proprietà sulle attrezzature vendute in forza delle presenti Condizioni, inclusi tutti gli accessori, le altre attrezzature e i componenti successivamente annessi o presentati, non verrà trasferito all'Acquirente fintanto che tutti gli importi non saldati non saranno stati pagati per intero in contanti; fino ad allora, il Venditore avrà diritto al credito pignoratizio su tali beni. Il titolo di proprietà sugli altri prodotti verrà trasferito all'Acquirente all'atto della consegna. Le aziende di trasporto si assumono l'intera responsabilità per eventuali danni alla merce, dal momento in cui esse ricevono la spedizione al momento in cui la merce viene consegnata al destinatario. La responsabilità del Venditore per tali danni viene meno al momento della spedizione. Tutte le spedizioni che lasciano lo stabilimento del Venditore sono state accuratamente ispezionate. Al ricevimento della merce, l'Acquirente dovrà prontamente ispezionare la spedizione recapitatagli. Qualora la spedizione sia pervenuta con la gabbia o l'esterno dell'imballaggio danneggiati, l'Acquirente dovrà provvedere a che il vettore registri le condizioni in cui la merce è stata ricevuta. Le spedizioni danneggiate durante il trasporto non devono essere rese al Venditore, ma l'Acquirente dovrà immediatamente avvisare il vettore e presentargli reclamo. L'inosservanza di tale procedura avrà come risultato che il vettore rifiuterà di accettare i reclami, con conseguente perdita per l'Acquirente.

Le consegne atipiche a livello locale (ad es. quelle effettuate di sera, nei fine settimana o nei giorni festivi) e le consegne urgenti sono soggette a spese extra in base ai costi effettivi del venditore più le spese di trasporto interno. I prodotti non devono essere resi per ottenere credito o a garanzia dei reclami, se non previa autorizzazione del Venditore. I prodotti non utilizzati e vendibili, con un periodo di commerciabilità rimanente pari a >75%, potranno essere restituiti al Venditore unicamente a discrezione di quest'ultimo e previa sua espressa autorizzazione scritta. I resi autorizzati saranno soggetti a spese minime di ricostituzione delle scorte e di trasporto interno pari al trenta per cento (30%) e dovranno essere restituiti al Venditore dal vettore che ha effettuato la consegna, con porto prepagato dall'Acquirente, in conformità alle istruzioni del Venditore.

Qualora l'Acquirente esiga il rifornimento da parte del Venditore di (i) prodotti non standard o (ii) quantità di prodotto maggiori rispetto a quelle normalmente in stock presso il Venditore, l'Acquirente dovrà rispondere, pagandone il relativo prezzo, dell'intera quantità di prodotto eventualmente scaduta prima dell'utilizzo da parte dell'Acquirente o che quest'ultimo non utilizzi entro la sua scadenza o la data di termine dell'Accordo. Il Venditore si riserva il diritto di effettuare ancor prima tale addebito all'Acquirente, qualora la domanda di prodotto diminuisca e il Venditore abbia ragione di ritenere che l'Acquirente non farà in tempo a consumarlo. L'Acquirente avrà diritto a ricevere qualunque prodotto che egli sia tenuto a pagare ai sensi della presente clausola, a condizione, tuttavia, che tale prodotto venga venduto e accettato rigorosamente "COME TROVASI"; IL VENDITORE, DA PARTE SUA, NON RILASCIA ALCUN TIPO DI GARANZIA RIGUARDO A TALE PRODOTTO, SIA ESSA ESPLICITA O IMPLICITA, DI FATTO O DI DIRITTO, INCLUSA, IN VIA NON ESCLUSIVA, OGNI GARANZIA DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ A UN DETERMINATO UTILIZZO; IL VENDITORE NON SI ASSUME INOLTRE NESSUN TIPO DI RESPONSABILITÀ RIGUARDO ALL'ACCETTAZIONE O ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO DA PARTE DELL'ACQUIRENTE.

3. Prezzo e costi del(i) prodotto(i). Il "Prezzo" del prodotto consegnato all'Acquirente dal Venditore potrà comprendere un Prezzo unitario (qualora il prodotto venga fornito in forma liquida o alla rinfusa) e un Costo mensile. Il prezzo è soggetto ad adeguamento. Qualora il Venditore fornisca attrezzature sostitutive o aggiuntive in una determinata località, il Costo mensile verrà adeguato e l'eventuale Prezzo unitario in vigore varierà a seconda dei prezzi del Venditore al momento prevalenti. Il Venditore, a sua sola discrezione, addebiterà all'Acquirente, che accetta di pagarli, eventuali sovrapprezzi per l'incremento della produzione del Venditore e l'aumento dei costi di consegna determinato da modifiche legislative o dagli accresciuti costi del carburante, dell'energia o della materia prima (inclusi, in via non esclusiva, il gasolio, il gas naturale e/o l'energia elettrica utilizzati dall'impianto o impianti produttivi del Venditore) ("Sovrapprezzi"). Tali Sovrapprezzi andranno a sommarsi al Prezzo unitario e al Costo mensile. Qualunque imposta, tassa o dazio riscossi o applicati in forza di una qualunque legge, odierna o futura, di un qualunque ente governativo, se pagata dal venditore in conseguenza della vendita e consegna dei prodotti o di eventuali servizi descritti nel presente Accordo, andranno a sommarsi al prezzo e dovranno essere pagati dall'Acquirente.

4. Fabbisogno massimo. Se l'impegno del Venditore a effettuare la fornitura è basato sul fabbisogno di prodotto dell'Acquirente, e non su una quantità dichiarata di prodotto, a prescindere dal fatto che un evento di forza maggiore sia stato o possa essere dichiarato, il Venditore si riserva il diritto di non fornire all'Acquirente quantità di prodotto maggiori del centoventi per cento (120%), a seconda di quale dei tre quantitativi risulti il minore, (i) della previsione mensile delle quantità di prodotto dichiarata dall'Acquirente, (ii) delle quantità stimate mensili di prodotto dichiarate dall'Acquirente, ovvero (iii) del volume medio mensile di prodotto acquistato dall'Acquirente durante l'anno civile immediatamente precedente. Qualora il Venditore fornisca effettivamente tali quantità in sovrappiù, dietro preavviso all'Acquirente, il Venditore potrà fornirle a un prezzo unitario differente per il prodotto, esigere dall'Acquirente il pagamento di tariffe e spese aggiuntive in relazione alla fornitura di dette quantità in sovrappiù, sostituire i prodotti con altri corrispondenti alla specifica (nonostante eventuali clausole di gestione delle modifiche di senso contrario) e potrà, inoltre, sospendere la fornitura all'Acquirente di tali quantità in sovrappiù.

5. Attrezzature del Venditore; bombole del Venditore. La proprietà, il possesso e la disponibilità delle attrezzature fornite dal Venditore ai fini della consegna del prodotto saranno sempre del Venditore, che avrà diritto a prelevare le attrezzature alla scadenza o al termine del presente Accordo. Al termine del presente Accordo, o al venir definitivamente meno del fabbisogno di prodotto dell'Acquirente, il Venditore potrà prelevare le attrezzature del caso dai locali dell'Acquirente e il Costo mensile che l'Acquirente era tenuto a pagare cesserà con effetto dal pagamento, da parte di quest'ultimo, dei costi di installazione non ammortizzati del Venditore più le spese di rimozione. Riguardo alle bombole e agli altri contenitori a cui il Venditore abbia provveduto per consegnare il prodotto, tali bombole sono di proprietà del Venditore e vengono prestate all'Acquirente in conformità a queste stesse Condizioni. Salvo ove diversamente concordato per iscritto, l'Acquirente accetta di restituire le suddette bombole al Venditore in buone condizioni, a proprio rischio e a proprie spese, con le valvole ermeticamente chiuse. L'Acquirente accetta inoltre di pagare al Venditore, a mo' di diritti di sosta, un importo da corrispondere mensilmente per tutto il tempo in cui, successivamente al termine previsto, le suddette bombole vengano trattenute dall'Acquirente; tali diritti verranno calcolati in base al sistema prevalente di addebito per sosta del Venditore. L'Acquirente accetta di rimborsare al Venditore, al costo al momento prevalente di quest'ultimo, la perdita, la distruzione o il danneggiamento senza possibilità di riparazione delle suddette bombole o accessori, per qualunque causa, che si siano verificati mentre le bombole erano in prestito all'Acquirente. In caso di danneggiamento con possibilità di riparazione, l'Acquirente accetta di rimborsare l'effettivo costo di riparazione sostenuto dal Venditore, più le spese per il necessario trasporto. I diritti di sosta verranno applicati fino a quando la bombola non sia stata restituita oppure, qualora non possa essere restituita, finché al Venditore non sia stato rimborsato il costo prevalente per la sostituzione di detta bombola. Fino a quando le suddette bombole non siano state restituite, o fino a quando l'Acquirente non dichiari per iscritto di non essere in grado, per qualsivoglia ragione, di restituire tali bombole, si presumerà in maniera inconfutabile che l'Acquirente sia in possesso o abbia la disponibilità delle stesse. Non verrà accettato alcun reclamo secondo cui le bombole sono state restituite dall'Acquirente, a meno che quest'ultimo non sia in possesso di una valida ricevuta firmata, sul modulo fornito dal Venditore, che comprovi l'avvenuta restituzione. È vietato riempire di nuovo le bombole senza il consenso scritto del Venditore.

6. Fatturazione e pagamenti. Il Venditore potrà emettere fattura all'Acquirente per ciascuna consegna di prodotto effettuata, per servizio reso, mensilmente o a discrezione del Venditore. Tutti i pagamenti spettanti al Venditore in forza delle presenti Condizioni dovranno essere effettuati nella località indicata sulla fattura. Tutte le fatture saranno pagabili a 10 giorni netti o su richiesta. Gli importi non pagati daranno luogo a un interesse al tasso dell'1½% mensile o al tasso di legge prevalente, a seconda di quale dei due sia inferiore. Il tempestivo pagamento da parte dell'Acquirente di tutti gli importi dovuti e spettanti al Venditore in forza delle presenti Condizioni, incluso il Prezzo unitario, il Costo mensile, i Sovrapprezzi e ogni altro costo previsto da queste stesse Condizioni, è un'esplicita precondizione affinché il Venditore continui ad adempiere ai propri obblighi. Il mancato tempestivo pagamento darà diritto al Venditore di sospendere le consegne senza che si determini alcun tipo di penalità, violazione o inadempienza ai sensi del presente Accordo; il Venditore potrà altresì imporre nuovi termini di pagamento, inclusi, in via non esclusiva, il contrassegno, il pagamento automatico o altro. Tutti i reclami dell'Acquirente riguardo a una qualunque fattura regolata dalle presenti Condizioni dovranno essere sporti per iscritto entro 30 giorni dal ricevimento del documento contabile. La mancanza di un tale avviso scritto costituirà rinuncia a tutti i reclami relativi alla fattura in questione. Qualora, a giudizio del Venditore, la responsabilità finanziaria dell'Acquirente risulti indebolita, quest'ultimo dovrà fornire al Venditore, dietro sua richiesta, il pagamento anticipato in contanti o una garanzia soddisfacente; in questo caso, le spedizioni potranno essere sospese fino al ricevimento di tale pagamento o garanzia, e tale provvedimento da parte del venditore non costituirà variazione dei termini di pagamento previsti dalle presenti Condizioni. Per quanto riguarda eventuali obbligazioni di natura monetaria dell'Acquirente o di suoi affiliati nei confronti del Venditore, quest'ultimo potrà (a) compensare tali obbligazioni con eventuali somme spettanti all'Acquirente o a suoi affiliati; e/o (b) dedurre tali obbligazioni da importi che il Venditore sia tenuto a versare all'Acquirente o a suoi affiliati. La proprietà dei prodotti venduti in forza delle presenti Condizioni, inclusi tutti gli accessori, non verrà trasferita all'Acquirente, e il Venditore avrà diritto al credito pignoratizio su tali beni, finché tutti gli importi non pagati non siano stati versati per intero, in conformità ai termini di credito preapprovati del Venditore.

7. Limitazione di responsabilità. L'Acquirente riconosce che esistono rischi associati all'utilizzo del prodotto e dichiara di comprendere tali rischi; riconosce inoltre che è sua responsabilità avvertire e proteggere i suoi dipendenti e le altre persone che vi siano esposte, a causa dello stoccaggio e dell'utilizzo del prodotto da parte dell'Acquirente. Il Fornitore dovrà fornire all'Acquirente copie delle schede tecniche di sicurezza dei materiali relative al prodotto, affinché l'acquirente possa emettere i suddetti avvertimenti; DA PARTE SUA, L'ACQUIRENTE DOVRÀ ESONERARE, INDENNIZZARE E TUTELARE IL FORNITORE DA E CONTRO OGNI EVENTUALE RESPONSABILITÀ DOVUTA ALLA MANCATA EMISSIONE DI TALI AVVERTIMENTI. L'Acquirente dichiara di potersi procurare e di poter installare dispositivi di campionatura del prodotto consegnato, al fine di determinarne la conformità alle specifiche prima dell'utilizzo. L'Acquirente si assume per intero il rischio e la responsabilità di perdite, danni o infortuni a persone o a cose, dell'Acquirente o di altri, derivanti dalla presenza o dall'utilizzo del prodotto. L'ACQUIRENTE DOVRÀ TUTELARE, ESONERARE E INDENNIZZARE IL FORNITORE DA EVENTUALI RICHIESTE DI RISARCIMENTO, PERDITE O DANNI DERIVANTI DALLA PRESENZA O DALL'USO DEL PRODOTTO DOPO LA CONSEGNA DA PARTE DEL FORNITORE O RELATIVI A TALE PRESENZA O USO, SIA PRIMA SIA DOPO EVENTUALI TRASFERIMENTI DA PARTE DEL FORNITORE DI QUALSIASI PRODOTTO VENDUTO AI SENSI DEL PRESENTE ACCORDO AD ALCUNA ALTRA PARTE IN QUALSIASI AREA GEOGRAFICA, NEL CONTESTO DI RIVENDITA, SMALTIMENTO O ALTRA OPERAZIONE, E SIA IN FORMA INDIVIDUALE O IN COMBINAZIONE CON ALTRI PRODOTTI, INDIPENDENTEMENTE DAL FATTO CHE SUSSISTA O NO UNA SUPPOSTA O EFFETTIVA NEGLIGENZA O RESPONSABILITÀ SPECIFICA DEL FORNITORE.

Nessun reclamo di nessun tipo relativo alla mancata consegna del prodotto potrà essere maggiore del Prezzo unitario pagabile in forza delle presenti Condizioni per il prodotto a cui il reclamo si riferisce; unico ed esclusivo rimedio giuridico dell'Acquirente (fatta eccezione per il rimedio dell'annullamento per difetto di materiale) in caso di consegna di prodotto non conforme sarà la sua sostituzione, da parte del Venditore, con una pari quantità di prodotto conforme senza costo aggiuntivo per l'Acquirente. Il Venditore non sarà responsabile contrattualmente né civilmente (inclusi i casi di negligenza e responsabilità oggettiva) per nessun altro danno diretto, indiretto, speciale, incidentale o consequenziale derivante dalla sua osservanza o inosservanza delle presenti Condizioni.

Per la fornitura dei servizi descritti di seguito, il Venditore non accetta o non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi difetto di materiale o di fabbricazione di apparecchiature non fabbricate dal Venditore o dai suoi affiliati, né per qualsiasi condizione o evento che possano influire sul corretto funzionamento delle apparecchiature stesse a seguito di incidente, negligenza, abuso o uso improprio delle apparecchiature o di altre cause indipendentemente dal fatto che siano oppure no simili a quelle sopra descritte.

8. Assistenza tecnica. L'Acquirente accetta di assumersi l'intera responsabilità di una propria valutazione indipendente circa l'opportunità di ricorrere all'assistenza o consulenza tecnica del Venditore in relazione al presente Accordo; egli accetta inoltre di accollarsi tutti i rischi e le responsabilità dei risultati ottenuti, qualora si affidi a tale assistenza o consulenza.

9. Condizioni speciali relative alla vendita di attrezzature. Per un periodo di un (1) anno dalla data di consegna delle attrezzature del Venditore, vendute all'Acquirente in forza delle presenti Condizioni, il venditore garantisce che, al momento della spedizione, le attrezzature saranno prive di difetti di materiale e di fattura. LA PREDETTA GARANZIA RAPPRESENTA L'UNICA GARANZIA E SOSTITUISCE OGNI ALTRA GARANZIA, ESPLICITA O IMPLICITA, DI FATTO O DI DIRITTO, INCLUSA, SENZA LIMITAZIONI PER IL CARATTERE GENERALE DI QUANTO SUINDICATO, QUALUNQUE GARANZIA DI COMMERCIABILITÀ PER UN PARTICOLARE SCOPO. La responsabilità del Venditore riguardo alla vendita di attrezzature è limitata unicamente alla sostituzione, alla riparazione o alla concessione di credito, a discrezione del Venditore, per i componenti per i quali, durante il periodo coperto da garanzia, si accerti che sono danneggiati o difettosi al momento della spedizione; a condizione che il Venditore non sia responsabile ai sensi di questa garanzia, a meno che (i) il venditore non riceva prontamente notifica scritta dall'Acquirente nel momento in cui venga accertato tale danno o difetto; che (ii) il gruppo o componente difettoso venga restituito al venditore, con spese di trasporto prepagate dall'Acquirente; che (iii) il gruppo o componente difettoso venga ricevuto dal Venditore, affinché lo ripari al più tardi entro (4) settimane dall'ultimo giorno del periodo coperto da garanzia; e che (iv) l'esame di tale gruppo o componente difettoso da pare del Venditore riveli, in modo per lui soddisfacente, che tali difetti o mancanze non sono stati causati da uso improprio, trascuratezza, installazione non corretta, riparazione non autorizzata, alterazione o incidente. Qualora le attrezzature fabbricate dal Venditore consistano principalmente di componenti costruiti da altri, il Venditore applicherà, a vantaggio dell'Acquirente, unicamente le garanzie che abbia ricevuto da tali costruttori terzi. Onde evitare di rendere nulla la presente garanzia, qualunque autorizzazione di riparazione o modifica rilasciata dal Venditore dovrà avere forma scritta.

A prescindere da qualsiasi altra disposizione del presente Accordo, nella misura in cui ciò sia consentito dalla legge, rispetto alle apparecchiature, la titolarità nei confronti di tali prodotti destinati a essere venduti ai sensi del presente accordo, compresi tutti gli accessori, le eventuali altre apparecchiature e parti su queste applicate o sostituite, non deve passare al Compratore, e il Venditore dovrà conservare in merito un diritto di garanzia, fino a quando tutte le somme non pagate sono state corrisposte per intero in conformità con le condizioni del Venditore sui crediti ad approvazione preliminare.

10. Forza maggiore. Nessuna delle due parti del presente Accordo sarà considerata inadempiente rispetto ai propri obblighi (se non rispetto all'obbligo di effettuare i pagamenti previsti), né sarà ritenuta responsabile di danni o altro per mancata o ritardata esecuzione dovuta a scioperi, serrate, azioni concertate di lavoratori o altre turbative dell'attività industriale, incendi, esplosioni, inondazioni e altre calamità naturali, disordini civili, sommosse o conflitti armati, siano essi dichiarati oppure no, contingentamenti, penurie, razionamenti o destinazioni delle normali fonti di approvvigionamento di manodopera, materiali, trasporti, energia o servizi di pubblica utilità, incidenti, eventi imprevedibili, ritardi di subappaltatori o fornitori, forzata o volontaria osservanza di provvedimenti e decreti governativi (siano essi validi oppure no), embarghi, rottura di macchinari o attrezzature o a qualunque altra causa, simile o dissimile a qualunque causa o categoria di cause tra quelle sopra descritte, e che sia al di fuori del ragionevole controllo della controparte che richiede il riconoscimento di tale scusante ai sensi del presente Accordo. A nessuna delle parti del presente Accordo può venire richiesto di effettuare concessioni o di accogliere eventuali domande o richieste di porre fine a qualsiasi sciopero o altre azioni concertate dei lavoratori.  Ciascuna delle due parti che sia colpita da un simile evento dovrà, subito dopo esserne venuta a conoscenza e aver stabilito che esso ha inciso o inciderà sulla sua capacità di ottemperare ai propri obblighi, avvisare la controparte, indicando la natura dell'evento in questione, la sua durata presunta e le eventuali misure adottate per scongiurarne o ridurne al minimo gli effetti. Indipendentemente dal verificarsi o dal non verificarsi di una qualsiasi delle cause sopraindicate, se per qualunque motivo le forniture di uno qualsiasi dei prodotti da consegnare o della materia prima alla base di tale prodotto, provenienti da una qualunque delle fonti di approvvigionamento esistenti del Venditore, risultino limitate o inadeguate a soddisfare lo stesso fabbisogno del Venditore e gli obblighi di quest'ultimo nei confronti dei propri clienti, l'obbligo del Venditore di consegnare il prodotto durante tale periodo sarà ridotto della misura necessaria, a esclusivo giudizio del Venditore, a ripartire equamente tra il suo fabbisogno e quello dei suoi clienti (siano essi sotto contratto oppure no) tale prodotto, così come ricevuto e disponibile, durante il normale e consueto svolgimento dell'attività del Venditore, da tali fonti di approvvigionamento esistenti, presso la(e) località da cui le spedizioni vengono di norma effettuate ai sensi del presente Accordo. Il Venditore non sarà obbligato ad acquistare, né a procurarsi altrimenti, alcun prodotto o materia prima per fabbricare il prodotto, né a supplire alle consegne non effettuate o limitate, e tali carenze di consegna non verranno prese in considerazione ai fini del presente Accordo, senza responsabilità per nessuna delle due parti.

11. Risoluzione delle controversie. Qualunque controversia tra le parti relativa al presente Accordo, che non possa essere risolta con ragionevole sollecitudine, dovrà essere demandata al dirigente superiore di ciascuna delle due parti nel tentativo di trovarvi prontamente rimedio. Nessuna delle due parti dovrà avviare alcun procedimento o arbitrato nei confronti della controparte prima che siano trascorsi 60 giorni dalla data in cui la controversia sia stata portata all'attenzione dei dirigenti superiori. Nulla in questa sezione preclude a una delle due parti di avviare un procedimento per ottenere un rimedio ingiuntivo volto a prevenire un danno irreparabile a tale parte.

12. Metodi del Venditore per l'effettuazione delle transazioni. I prezzi dei prodotti sono basati sui metodi prevalenti del Venditore per l'effettuazione delle transazioni (ordinazione, controllo qualità, consegna, fatturazione, esazione dei pagamenti e protocolli per il business elettronico); tali metodi si applicano a tutte le transazioni regolate dalle presenti Condizioni generali. Tutte le richieste dell'Acquirente volte a far sì che il Venditore utilizzi i sistemi basati su browser o gli altri sistemi elettronici dell'Acquirente sono soggetti all'approvazione del Venditore, che non pagherà alcun canone per l'utilizzo di tali sistemi. Le parti accettano di ricevere documenti elettronici e riconoscono la validità delle firme elettroniche relative alle transazioni contemplate dal presente Accordo, inclusi i comunicati, gli ordini di acquisto, le ricevute di ordini di acquisto, le fatture, oltre che le altre transazioni eventualmente concordate, di quando in quando, tra le parti. Anche in caso di una scelta della legislazione che imponga un esito diverso, i documenti e le firme in formato elettronico sostituiranno i documenti e le firme su carta, e la validità legale di una transazione non potrà essere negata adducendo come motivazione che non è avvenuta per iscritto.

13. Rinuncia. La rinuncia del Venditore alla rigorosa osservanza di una qualunque clausola contenuta nel presente Accordo non costituisce rinuncia ad agire contro eventuali inadempienze successive.

14. Cessione. Il presente Accordo non è cedibile né trasferibile a opera dall'Acquirente, in tutto o in parte, se non con il preventivo consenso scritto del venditore.

15. Legislazione di riferimento. Il presente Accordo sarà interpretato e regolato in forza delle leggi dello Stato di Pennsylvania, Stati Uniti d'America, indipendentemente da eventuali conflitti tra le norme di legge in vigore. Valgono le clausole dello Uniform Commercial Code, anziché quelle della United Nations Convention on Contracts or the International Sale of Goods.

16. Conflitto tra le clausole. In caso di conflitto tra le presenti Condizioni e le clausole di un qualunque ordine di acquisto o altre clausole avanzate dall'Acquirente, prevarranno le presenti Condizioni. Nonostante eventuali disposizioni di tenore diverso contenute nel presente Accordo, nessuna clausola presente nell'ordine di acquisto dell'Acquirente o avanzata con altri mezzi, che sia in conflitto con le presenti Condizioni o aumenti l'obbligo del Venditore ai sensi delle stesse, sarà vincolante per il Venditore, se non specificamente identificata e accettata per iscritto da un funzionario esecutivo di quest'ultimo; finché tale accettazione non verrà concessa, il Venditore si opporrà a tali eventuali clausole.

© 2015 Air Products and Chemicals, Inc.

Last updated 2 September 2014.

An error has occured, please fix the highlighted fields.
To request a quote or for more information about Air Products, please fill out the form below, and an Air Products representative will contact you shortly.
Please use the form below to contact us.

What can we answer for you?

  1. What kind of inquiry?

If you would prefer to contact us by phone, you can call any of our Air Products locations worldwide by visiting Worldwide Locations & Phone Numbers.

X

This site uses cookies to store information on your computer. Some are essential to make our site work; others help us to better understand our users. By using the site, you consent to the placement of these cookies. Read our Legal Notice to learn more.

Close